Oggi è Giovedì 19 Luglio 2018
Emeis PRO Africa
Gli spettacoli del 2007, a partire dalla manifestazione natalizia, “Aspettando la Befana” hanno visto impegnati i ragazzi Emeis in una raccolta fondi in favore delle Suore Missionarie dei Sacri Cuori di Gesù e Maria. Le somme raccolte sono state consegnate alla responsabile Italiana, Suor Albina Tinari, che risiede a Lanciano nel convento di Santo Spirito. Le suore suddette hanno una missione nel Villaggio Singita in Tanzania (Africa) e vorrebbero costruire lì un orfanotrofio.
Oltre ai soldi, tutti gli Emeis si sono impegnati anche a raccogliere medicinali, vestiti, scarpe e tutti i beni di prima necessità di cui gli abitanti di Singita hanno costante bisogno.
La raccolta fondi pro SINGITA è stata effettuata anche in estate durante la manifestazione "La villa delle Meraviglie". Sono stati raccolti 500 euro che sono stati consegnati a Suor Albina il 6 gennaio 2008 unitamente alla somma di € 1.000,00 donati dall'industria SAN MARCO di Lanciano. Alla consegna era presente anche Sua Eccellenza Monsignor Carlo Ghidelli, Arcivescovo delle diocesi di Lanciano e Ortona.
Il nuovo nato nel Club Emeis
Il 27 Giugno 2007, in collaborazione con Suor Gianna, responsabile italiana delle Suore Francescane Missionarie di Gesù Bambino, in Viale Cappuccini a Lanciano, abbiamo adottato a distanza una bimba in Camerun (Africa). Hanno contribuito all'iniziativa tutti i bambini iscritti al Club Emeis che ringraziamo di cuore. Ogni anno rinnoveremo l'adozione della bimba che si chiama CARINE NGO UM e vive nel villaggio di NOLOPE'. Nel 2011 siamo già al quinto anno di adozione e siamo fieri di aver mantenuto quest'impegno.

Le nostre buone azioni
L’Associazione ha sempre guardato anche ad iniziative a scopo umanitario, tra le quali le più importanti:

- nel dicembre 2000 e 2001, in collaborazione con l’industria “S. Marco” di Lanciano, ha donato il suo contributo rispettivamente a favore di Telethon realizzando gratuitamente uno spettacolo presso il Teatro Fenaroli e di Emergency con una offerta in denaro.
- nel novembre 2002, con l’iniziativa “1 €uro per un sorriso”, l’Associazione si è resa promotrice di animazioni per bambini, nelle piazze e nei supermercati, per raccogliere fondi per le popolazioni terremotate del Molise raccogliendo 1.580,00 euro donate direttamente al Sindaco del Comune di San Giuliano;


(qui di lato una foto del palco allestito davanti al Castello della cittadina di Capestrano - agosto 2010)


- nel luglio del 2003, durante la serata inaugurale della 1° Stagione Teatrale del Complesso Monumentale S. Spirito ha ospitato l’Associazione Nazionale Celiaci (sezione Abruzzo e Molise) per una raccolta fondi;
- nel gennaio 2004, ha presentato al Teatro Fenaroli la fiaba de “La Piccola Fiammiferaia” ad ingresso gratuito e in quell’occasione ha raccolto fondi per comprare un computer per i bambini del reparto di pediatria dell’Ospedale Civico “Renzetti” di Lanciano;
- nel maggio 2004, in occasione della “Giornata del disabile” promossa dalla parrocchia di S. Rita in Lanciano ha riproposto gratuitamente la fiaba de “La Piccola Fiammiferaia”;

- nel luglio 2004, nell’ambito della 2° Stagione Teatrale del Complesso Monumentale S. Spirito ha ospitato la scuola materna “Eroi Ottobrini” – 2° Circolo, per una raccolta fondi destinata alla realizzazioni di pozzi d’acqua in Etiopia;

in occasione della rassegna “Aspettando la befana 2005”, l’Associazione ha organizzato per tutte le serate una raccolta fondi: il 2 e il 3 gennaio per i maremotati dell’Asia, versando il contributo all’UNITALSI PRO ASIA che si occupa dell’acquisto di desalinizzatori per rendere l’acqua potabile nelle zone disastrate; il 4 gennaio i fondi raccolti (circa € 1.500,00) sono andati all’UNITALSI per la costruzione di una casa-famiglia a Pescara deputata ad ospitare i parenti dei ricoverati di lunga degenza, in quest’occasione l’Associazione Emeis ha donato, oltre alle offerte della serata, un contributo personale di € 250,00;
il 5 gennaio i fondi sono stati destinati in parte all’acquisto della stampante (per il computer già donato lo scorso anno) e di altro materiale didattico (plastilina, pennarelli colorati, penne, etc.) per “La scuola in ospedale” presso il reparto di pediatria dell’Ospedare Civico “Renzetti” di Lanciano e in parte sono andati a sommarsi alle offerte per l’Asia per un totale di € 550,00.

Nella 2° edizione della manifestazione “Aspettando la Befana” del 2006, l’incasso delle 4 serate è servito ad acquistare una cyclette con frequenzimetro per l’elettrocardiogramma da sforzo e un fasciatoio specializzato donati rispettivamente al reparto di Pediatria e al reparto neonatale dell’Ospedale Civico Renzetti di Lanciano.

L’incasso totale delle 4 serate della 3° edizione 2007 della manifestazione natalizia suddetta, è stato devoluto in favore delle Suore Missionarie dei Sacri Cuori di Gesù e Maria in Via Santo Spirito a Lanciano. Il convento infatti ospita Suor Albina Tinari responsabile italiana della raccolta fondi per costruire un orfanotrofio nel Villaggio Singita in Tanzania.

- Il 27 giugno 2007 l’Associazione Culturale Emeis ha adottato un bambino a distanza in Camerun.

- L'11 Dicembre 2008 nella serata dedicata a TELETHON svoltasi al Teatro Fenaroli, l'Associazione ha contribuito alla raccolta fondi, rappresentando durante la manifestazione, la fiaba de "LA PICCOLA FIAMMIFERAIA".

- Il 4 Agosto 2009 l'Associazione Emeis ha portato gratuitamente lo spettacolo de "IL RE LEONE" a L'Aquila presso il Campo di Accoglienza Murata Gigotti di Coppito.

- Il 4 Agosto 2010 lo spettacolo de "IL RE LEONE" è stato replicato gratuitamente a Capestrano allo scopo di rivitalizzare il centro storico della bella cittadina ancora disagiata dagli effetti del terremoto del 2009 di L'Aquila.

 

Associazione Culturale EMEIS
via Panoramica, 2 - 66034
Lanciano (CH)
P.iva: 01936190691
0872.715672 - 328.2758136
emeis@emeis.it

All'interno della sezione troverete foto e curiosità di tutto lo staff: i veterani, i giovanissimi, i cuccioli e i pulcini.

Comune di Lanciano
Teatro Fenaroli
© SabianLab